Archive from marzo, 2018
Mar 24, 2018 - Senza categoria    No Comments

JANE AUSTEN E IL SUO TEMPO!

Le donne che hanno fatto la storia della letteratura, in passato erano davvero tante. Alcune di esse, non sono riuscite neppure a vedere pubblicati i propri manoscritti, perché sono scomparse prematuramente. Come purtroppo spesso accade anche oggi, molti manoscritti di  autori esordienti vengono respinti e poi ironia della sorte diventano dei veri Best-Seller, (la lista di questi nomi è davvero lunga),comunque  anche gli  editori nelle varie epoche si comportavano allo stesso modo di quelli attuali rifiutando  quelli che poi nel tempo sono diventati delle vere leggende letterarie. Ad ogni modo oggi voglio parlarvi di una delle scrittrici  più amate di sempre.Colei che nel corso dei secoli ha segnato profondamente la letteratura mondiale, sto parlando di Jane Austen. L’autrice di Orgoglio & Pregiudizio,  Emma, e di Ragione & Sentimento.. giusto per citare alcuni dei suoi capolavori. Mi chiedo chi non abbia mai desiderato almeno una volta nella propria esistenza vivere nell’epoca descritti dalla Austen? Le sue “creature”, tutte donne dal carattere forte, avvolte presuntuose, amabili, impeccabili,e uniche. La  bravura, ma soprattutto la mente fine di Jane, è stata in grado di farle amare tutte quante loro dal pubblico femminile. Forse non tutti sanno che ci sono delle date storiche che hanno segnato il mondo di allora, e che alcune di queste date sono collegate con le tappe che hanno  rappresentato alcune delle tappe della vita di questa straordinaria scrittrice:

16 dicembre 1775, nasce a Steventon, Hampshire(Inghilterra),sesta di sette figli,dal reverendo George e Cassandra Leigh.

Nello stesso periodo: si celebra il 15° anno di georgio III(1820). Guerra d’Indipendenza americana (1783) contro l’Inghilterra.

1787-1793 Incoraggiata dal fratello Henry si dedica ai primi tentativi letterari contenuti nei tre volumi di Juvenilia(postumo). Le tre sorelle,Amore e amicizia, La storia d’Inghilterra,Catharine e La bella Cassandra.

Nello stesso periodo: 1789: In Francia sono convocati gli Stati generali,La Rivoluzione ha inizio.

1792: Mary Wollstonecraft pubblica Rivendicazione dei diritti della donna.

1794 Lavora al romanzo in forma epistolare Lady Susan (postumo)

Nello stesso periodo: Robespierre,protagonista del Terrore, è ghigliottinato.

1795 Si dedica a un altro romanzo epistolare, Elinor e Marianne.

Nello stesso periodo: Nasce il poeta John Keats.

1796-1800 Scrive Prime Impressioni, futuro Orgoglio & Pregiudizio.Lo propone nel 1797 all’editore Thomas Cadell, che lo respinge.

Rielabora il romanzo Elinor e Marianne,cambiandone il titolo in Ragione & Sentimento.Lavora al romanzo Susan.

Nello stesso periodo: 1798: Wordsworth e Coleridge pubblicano Ballate liriche

1800: l’Irlanda viene incorporata nel Regno Unito con l’Atto di Unione.

Volta presenta alla Royal Society l’invenzione della pila.

1803 Terminato Susan, ne cambia il titolo in L’Abbazia di Northanger e riesce a venderlo per 10 sterline.L’editore Crosby trattiene il testo ma decide di non stamparlo.

Nello stesso periodo: John Dalton elabora la teoria dell’atomo come una sfera piena e invisibile. Gli Usa acquistano il territorio della Louisiana dalla Francia.

1814 Pubblica Mansfield Park,accolto favorevolmente. Inizia a lavorare al romanzo Emma.

Nello stesso periodo: Inzia il Congresso di Vienna.

Si raforza il predominio navale e coloniale inglese.

1816 Scrive il romanzo Persuasione.Riacquista il manoscritto dell’Abbazia di Northanger dall’editore Crosby. Si ammala gravemente:forse ha il contratto il morbo di Addison.

Nello stesso periodo: Prima del Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini.

1817 Scrive il racconto Sandition (incompiuto). Morirà il 18 luglio. Viene sepolta nella cattedrale di Winchester. Nel 1818 escono Persuasione e L’Abbazia di Northanger.

Nello stesso periodo: Lord Byron pubblica il poema Manfred. E’ fondata la Borsa di New York.1818: esce Frankenstein di Mary Shelley. Nasce Emily Brontë. Canova termina Le tre Grazie.

 

310_jane-austen_image1 jane winchester-cathedral-jane-austen-plaque

A sinistra un ritratto della Austen,nell’immagine accanto troviamo la statua che presiede nella cattedrale di Winchester, dove è poggiata ad un tavolo mentre scrive.

Infine la lapide dove leggiamo l’iscrizione (voluta dal fratello Henry, l’amato complice delle sue pubblicazioni), nella quale Jane è elogiata per le sue qualità morali ma non per la sua abilità di scrittrice.